La Focheraccia di San Giuseppe


La festa del papà si sta avvicinando e mercoledì 18 marzo si apriranno i festeggiamenti in onore di San Giuseppe. Una ricorrenza tradizionale che facendo onore al Santo si appresta anche a celebrare la venuta della stagione primaverile.

Nei vari comuni romagnoli saranno allestite le famose Focheracce di San Giuseppe, ovvero pire di legna che incendiate manifestano un ringraziamento al Santo Giuseppe, assieme al desiderio di buon auspicio per la stagione a venire.

Rimini | zona piazzale Boscovich
A partire dalle ore 20:30 accensione del falò sulla spiaggia libera vicino al porto. Nel tardo pomeriggio sarà allestito anche un mercatino presso il Lungomare Tintori. Dalle ore 18 alle 23.

Montescudo | Campo Sportivo
Una festa che trae le proprie radici dal folclore contadino. Spettacolo di fuochi pirotecnici. Ore 21.

Gemmano | piazza Roma
In onore di San Giuseppe accensione del falò, per una serata animata da canti, balli giochi e degustazioni gastronomiche tipiche del territorio. Ore 21.

Poggio Berni | Centro Sportivo Comunale
Fuochi e falò dedicati a San Giuseppe. Serata di musica e animazione con degustazioni enogastronomiche. Ore 21.

– Per il pernottamento alberghiero ecco gli hotel 3 stelle a San Giuliano di Rimini.

C'è 1 comment

Add yours