Archive for 28 dicembre 2008

Il Cinema a Capodanno!

Natale è anche Cinema e presso il Cinema Teatro Tiberio, del Borgo San Giuliano, che per l’occasione è stato “ribattezzato” Borgo Natale, presenta alcuni appuntamenti interessanti:

  • Giovedì 1 gennaio 2009: Giù al Nord. Ore 16 e ore 21.
  • Venerdì 2 gennaio 2009: La Classe. Ore 16 e ore 21.
  • Sabato 3 gennaio 2009: Viky Cristina e Barcellona. Ore 16 e ore 21.
  • Domenica 4 gennaio 2009: Kung Fu Panda. Ore 14:30 e ore 17.

Biglietti: intero 5 euro / ridotto 4 euro

Capodanno Rimini 2009: La Bohème!

Nei festeggiamenti per l’inizio dell’anno nuovo fateci rientrare anche un 1 gennaio 2009 all’insegna della grande arte con il melodramma lirico de: La Bohème!

Se però il fisico non vi “regge” per gli eccessi e le gozzoviglie della sera prima, la replica del grande spettacolo pucciniano è in programma anche sabato 3 gennaio 2009.

In scena all’Auditorum Palacongressi di Rimini l’opera di Giacomo Puccini, racchiude in se un libretto di testi e di arie tra le più famose e riconosciute di tutto il panorama lirico italiano ed internazionale.

Un imperdibile momento organizzato dall’Associazione Culturale AttoPrimo e dal Coro Lirico Amintore Galli di Rimini.

Prima: giovedì 1 gennaio 2009 – ore 17:30
Replica: sabato 3 gennaio 2009 – ore 21
Prezzi prima e replica: sett/A 50 euro; sett/B 40 euro; sett/C 30 euro; tribune 30 euro
Info e prevendite: 0541 52490

Video – Messaggio di Natale

Un simpatico filmato natalizio con protagonista il Gatto con gli Stivali di Shrek!

Lè Nadel

Anche il cognome del poeta non lascia dubbi… ecco l’Augurio della Romagna e di Rimini Cose da Fare!

Lè Nadel, lè festa,
la festa piò bela cui sia,
l’ariva è “bambino Gesù”.

Lè la festa dla speranza
dov che tot is fa i’auguri e…
…è saria bel, che st’aria clas respira,
las putes respirè tot l’an.

Guardan stè “Burdel”
che a Nadel e vein tra d’un
fasem una roba,
mitem da perta l’eguisme
e al nostri debulezzi,

e purtand una mena sora è cor,
a ringraziem è “Signor”
per tot quel c’avem,
pensand, magari,
che ma qualcun ui’amenca,
e intent che as guardem tla faza
as augurem semplicement
e sa tot è cor
“bon Nadel”.

di Giuliano Casadei

A Rimini con Dodotour

Rimini da sempre è stata la capitale del turismo sulla costa adriatica per il periodo estivo. Offerte, pacchetti e vantaggiosi low cost sono immancabili su tutti i portali turistici, compreso il network Dodotour.

Ma Rimini vuole distinguersi anche per le festività Natalizie e offrire ai suoi visitatori tante opportunità di svago e divertimento. Già dai primi giorni di dicembre e per tutta la durata delle festività, il centro storico della città si è riempito di colori, sapori e suoni Natalizi. I mercatini di Natale, ad esempio, sono un appuntamento immancabile che si presentano ogni anno e quest’anno sarà presente anche il trenino di Babbo Natale, che trasporterà comodamente e gratuitamente tutti i visitatori attraverso il centro storico della città.

E ancora la pista di ghiaccio in riva al mare, la Bohème per inaugurare con la lirica il nuovo anno, l’invito speciale a visitare il sito archeologico “Domus del chirurgo”: sono solo alcuni degli appuntamenti del ricco cartellone di festività che inizia il 29 di novembre e termina il 6 gennaio.   Il clou, come sempre, sarà lo show da piazzale Fellini condotto da Carlo Conti “L’anno che verrà”, che per il sesto anno consecutivo traghetterà verso il 2009 le 50mila persone che si radunano in piazza e i milioni di telespettatori che festeggiano da casa.

Se sei interessato anche tu a dei pacchetti vacanza per Rimini e dintorni, prova a collegarti al nostro portale turistico Evolution Travel  e seguire qualche prezioso consiglio di Luca Baldisserotto.

 

L’Opera al Cinema!

E sì Rimini si è proprio stancata di passare per la città del “divertimentificio” e negli ultimi anni si sta sforzando di rendere qulitativamente valide le proprie iniziative, avvalendosi anche di interessanti proposte sperimentali, come sta accadendo per il Cinema Teatro Tiberio con la rassegna Opera Live.

E’ difatti curiosa, ma sicuramente vincente, la scelta che la direzione del teatro ha intrapreso con l’acquisizione del nuovo sistema di proiezione digitale Micromega, che permetterà di assistere alle migliori produzioni operistiche nazionali ed internazionali con collegamenti in diretta o in differita dai principali teatri lirici del mondo!

L’emozione della musica sul grande schermo, con la qualità del cinema digitale, vede un carné di 4 proiezioni:

  • Sabato 27 e domenica 28 dicembre 2008: La Traviatadi Giuseppe Verdi, in differita dal Teatro della Scala di Milano (2007). Ore 20:45 il primo appuntamento, e ore 16 il secondo appuntamento.
  • Lunedì 5 e martedì 6 gennaio 2009: Lo Schaiccianocidi Pyotr Ilyich Tchaikovsky, in differita dal Mariinskij Theatre di San Pietroburgo. Ore 21 il primo appuntamento, ore 16 il secondo appuntamento.

Costo Biglietti
Differite - Intero 10 euro / Ridotto: 8 euro

Info. 0541784193

Il Natale di una Volta!

Il Natale si avvicina e diventa interessante raccontare la “genesi culinaria” dei piatti che anticamente imbandivano le tavole dei nostri progenitori e che a tutt’oggi ritroveremo per il 25 pranzo, seppur con qualche variante.

Indubbiamente se si parla di Romagna, e a maggior ragione di Emilia, il principe designato da generazioni sulle tavole natalizie del territorio rimane, e forse rimarrà sempre, il blasonato Cappelletto!

Senza entrare nel merito della diatriba cappelletto Romagnolo vs tortellino Modenese, resta interessante valutare le origini e i modi di vivere il pranzo di Natale nella zona del riminese.

Le radici del cappelletto come piatto portante del Natale a Rimini affondano nei secoli. Tracce di questa presenza s’incontrano già a partire da un’inchiesta napoleonica degli inizi del IX secolo, oltre che in numerose testimonianze orali delle campagne.

Il cappelletto si “riempie” con alcune differenti varianti a seconda delle località: con il formaggio, con la carne di maiale, di cappone o di vitello: quattro varianti per lo stesso rito atteso spesso dai nostri nonni con la pancia vuota!

Se i riminesi più agiati si potevano permettere un cappone al mezzogiorno domenicale, per gli altri non restava che il Natale (e le grandi feste) per mettere sotto i denti della buona carne.

Le azdore servivano il piatto fumante il 25 e a Santo Stefano, mentre il terzo giorno si utilizzavano i ritagli per mettere in tavola una pastasciutta condita con ragaglie di pollo e soffritto con conserva, ovvero il ragù.

La seconda portata prevedeva invece un invariabile bollito con mostarda, tramutatasi ad oggi in una più generica salsa, che si sposa maggiormente con i palati moderni.

Se con i secondi un minimo di varietà poteva anche esserci, con i dolci rimaneva “salda” l’onnipresente ciambella, (in verità torta più stagionale che propria del Natale tout court).

Ultima chicca di questo pranzo di “una volta” era il grappolo d’uva bianca fatto fermentare in soffitta e che il 25 veniva mangiato con tutta la famiglia come simbolo di buon auspicio.

Un pranzo più o meno frugale a seconda dei ceti, ma che nella sostanza rimane lo stesso anche nel nostro presente!

BUON PRANZO DI NATALE!

Eventi a Bellaria Igea Marina

Bellaria Igea Marina offre per questo fine settimana tre interessanti appuntamenti con il Teatro il Cabaret e la Danza:

  • Venerdì 19 dicembre: Quel motivetto che mi piace tantoPalatenda Circus Parco del Comune. Spettacolo teatrale con Sandro Avigliano. Ore 21:30. Costo biglietto 15 euro. Info. 320 7776738
  • Sabato 20 dicembre: Spettacolo comico con I Fichi d’India - Palatenda Circus Parco del Comune. Cabaret con gli scatenati comici dei Fichi d’India. Ore 21. Costo biglietto 22 euro. Info. 320 7776738
  • Sabato 20 dicembre: Cats. Il Musical - Teatro Astra via Paolo Guidi 77/e. Il grande spettacolo danzante di Broadway approda a Bellaria Igea Marina. Ore 21. Info. 0541 721134

Centro Facile 08/09

E’ una formula matematica tra le più certe: se un’iniziativa riscuote successo l’anno dopo si replica! E così accade anche per Centro Facile 08 / 09.

Il progetto è promosso dal Comune di Rimini e Agenzia Mobilità in accordo con le Associazioni di categoria, per invogliare e rendere più agevole l’accesso al centro storico riminese nel periodo delle festività natalizie. Un servizio di navette gratuito attivo fino al 6 gennaio 2009, e in modo specifico nelle seguenti giornate del:

- 13, 14, 20, 21, 24, 25, 26, 27, 28 e 31 dicembre 2008
- 1, 3, 4, 5 e 6 gennaio 2009

Il mezzo che permette lo spostamento “senza biglietto” è il trenino elettrico della Bepast, che per l’occasione ha rinnovato il mezzo dotandolo di nuovi dispositivi sonori e di sbuffi fumosi.

Un servizio gratuito di navetta sui doppi percorsi che si sviluppano:

  • da parcheggio Palacongressi (via Della Fiera) a P.zza Tre Martiri
    (transiti ogni 30 minuti tra le ore 9 e le ore 13 e tra le ore 15 e le ore 20)
  • da parcheggio Settebello a via Serpieri
    (transiti ogni 20 minuti tra le ore 9 e le ore 13 e tra le ore 15 e le ore 20)

Speciali omaggi verranno offerti nella giornata della Vigilia del 24 dicembre.

Rimini in Attesa del Santo Natale

In attesa del Santo Natale, durante questo periodo di Avvento, siamo tutti chiamati a partecipare ad alcuni  momenti speciali organizzati dalla Diocesi di Rimini, nella serata di sabato 13 dicembre 2008.

Quello in Basilica Cattedrale è un incontro tra spiritualità e musica che coinvolge alle ore 21, il Coro della Cattedrale e l’Orchestra Liceo Musicale Lettimi. La cantata eseguita sarà quella del Magnificat BWV 243 di J. S. Bach.

- Solisti:
Yoshida Chizuko, soprano
Chiara Ciotti, contralto
Marco Mustaro, tenore
Yannis Vassilakis, basso

- Orchestra Sinfonica “G. Lettimi”

- Cappella Musicale Malatestiana:
Anastasia Gemmani, maestro collaboratore
Filippo Maria Caramazza, direttore d’orchestra

Il concerto sarà preceduto dalla meditazione in preparazione al Santo Natale guidata da Monsignor Francesco Lambiasi.

Nella stessa sera di sabato 13 dicembre la Pastorale Giovanile propone per la 2° edizione l’appuntamento con la Luce nella Notte, un momento di preghiera notturna, nella chiesa dei Paolotti in piazza Tre Martiri, aperto a tutti. Dalle ore 22 alle 01. Sarà presente anche il Vescovo Monsignor Lambiasi.