Giornata Nazionale della Persona con Sindrome di Down


Domenica 12 ottobre, il Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down Onlus, promuoverà anche nel 2008 la Giornata Nazionale della persona con sindrome di Down.

Luogo d’incontro della manifestazione sono gli oltre 200 punti di riferimento presenti in tutta Italia; in zona romagnola le sedi sono:

– Rimini: Crescere Insieme Onlus, via F. Redi 4. Info. 0541 394959
– Riccione: Centro 21 Onlus, via Piave 8. Info. 051 6271606
– Cesena: GRD Cesena, via Anna Frank 12. Info. 0547 380383
– Faenza: GDR Faenza, Ass. Genitori Ragazzi Down, via Laberchi 3. Info. 0546 27206

Durante la giornata, oltre alla divulgazione di materiale informativo sulla sindrome di Down, si punterà sulla sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei riguardi dei pregiudizi e dei luoghi comuni che ancora accompagnano le persone con sindrome di Down. Anche per questo è stata ideata l’iniziativa Choco Day, in cui verranno distribuite delle tavolette di cioccolato equo e solidale a forma di lettera/messaggio, in cambio di un piccolo contributo, che andrà a sostentamento dei progetti delle 85 associazioni che fanno capo al coordinamento Down.

Lo slogan di questa grande manifestazione, che coinvolge testimonial come Raoul Bova, è +1vale uno; difatti la presenza di un cromosoma in più è la caratteristica generica delle persone con sindrome di Down, ma questo motto vuole anche diventare un invito a sostenere le relazioni paritarie tra gli individui, rispettando una divers – abilità come quella Down che ha pieno diritto ad un inserimento a 360° nel lavoro, nello studio, nello sport e nella vita sociale.

La Giornata Nazionale rientra in un programma più ampio che prevede, nei giorni che precedono e seguono il 12 ottobre, l’organizzazione da parte delle associazioni locali di convegni, mostre, eventi sportivi, spettacoli, incontri nelle scuole e nelle università, tutto questo per far conoscere le associazioni che operano sul territorio, e raccogliere fondi per sostenere le attività tra cui vi rientrano:

– eventi e attività di formazione e informazione per operatori socio-sanitari scolastici
– corsi di educazione all’autonomia e alla vita indipendente
– avvio di comunità alloggio per adulti
– servizi di consulenza per le famiglie
– servizi di supporto all’inserimento scolastico e lavorativo

Per visionare tutto il calendario degli appuntamenti organizzati nelle città coinvolte vedi al sito Coordinamento Down

C'è 1 comment

Add yours