Archive for 28 dicembre 2007

Capodanno Rimini 2008: arriva la festa!

capodanno riminiCosa ci porterà l’Anno che verrà?

Purtroppo nessuno è in grado di dirlo, ma invece sappiamo esattamente cosa ci porterà l’ultimo giorno di questo 2007.

Il Grande Capodanno di Rimini sta arrivando!

Da quasi due settimane in Piazza Fellini, il palco che ospiterà la serata fà sfoggio della sua grandezza: ben 10 tir sono stati necessari per trasportare il materiale necessario.
Rimini si è riconfermata per il quinto anno consecutivo come città sede del Capodanno d’Italia, il rande evento in onda su Rai1 proprio la sera del 31 dicembre, per aspettare, con ospiti musicali e personaggi del mondo dello spettacolo, il nuovo annol
Presentatore della serata sarà nuovamente Carlo Conti, che ci condurrà nello show fino ai fuochi d’artificio di mezzanotte.

Tra i grandi nomi presenti, Irene Grandi e Antonello Venditti per il mondo della musica. Non mancheranno nemmeno i grandi comini italiani, con Gabriele Cirilli, Dado e l’imitatrice Manuela Aureli.

Orietta Berti e Luisa Corna accompagneranno la serata cantando pezzi storici di musica italiana.

Musica, risate e anche tanta bellezza, rappresentata da Miss Italia e dalle ragazze de l’Eredità.

Questo ovviamente è solo un piccolo anticipo: la serata sarà ben lunga, il Capodanno di Rimini ci terrà compagnia almeno fino all’una di notte e le sorprese non mancheranno.

Buon Anno a tutti, Rimini brinderà con voi!

Technorati

Buona Natale da Rimini Cose da Fare

Riminicosedafare

il Blog che vi aggiorna sugli eventi, le iniziative e gli appuntamenti di Rimini

Augura a tutti voi……

Buon Natale!

Filastrocca di Natale:

Lo Zampognaro

auguri buon natale Se comandasse lo zampognaro
che scende per il viale,
sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?
“ Voglio che in ogni casa
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d’oro e d’argento”.
Se comandasse il passero
che sulla neve zampetta
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?
“ Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso,
tutti i doni sognati,
più uno, per buon peso”.
Se comandasse il pastore
dal presepe di cartone
sai che legge farebbe
firmandola col lungo bastone?
“ Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso,
il bianco, il moro, il giallino “.
Sapete che cosa vi dico
io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
accadranno facilmente:
se ci diamo la mano
i miracoli si fanno
e il giorno di Natale
durerà tutto l’anno.

(Gianni Rodari)

Technorati

Concerto di Natale riminese nel segno dello Swing

emanuele urso swingL’ultima settimana d’attesa al Natale volge al termine.

Ci si affretta ad acquistare gli ultimi regali: c’è chi preferisce girovagare tra i Mercatini di Natale e i negozietti riminesi del centro storico, chi invece preferisce la scelta offerta dai Centri commerciali, come Le Befane o I Malatesta.

Dalla prossima settimana invece si entra nel vivo della festa che si trascina fino al 26.

A quel punto, cosa c’è di meglio che rilassarsi al Concerto di Natale?

Il 26 dicembre sera, alle ore 21.30, presso il Teatro Novelli (via Cappellini 3), si terrà il tradizionale Concerto di Natale organizzato dall’Associazione Culturale Riminese “Amici del Jazz”.

Diretta da Emanuele Urso, la Swing Orchestra ci regalerà qualche ora di musica Jazz della Swing Era, di cui Urso, oggi, ne rappresenta il maggior cultore europeo.

La Swing Orchestra è composta da 8 elementi (clarinetto, tromba, trombone, pianoforte, chitarra, contrabbasso, batteria, tenore), diretti magistralmente da Emanuele Urso, talento dotato di elevate qualità tecniche e musicali.

Proprio Urso ha riveduto e corretto i classici arrangiamenti tecnici di Fletcher Henderson, Benny Goodman, Gene Krupa.

La serata verrà inoltre dedicata all’ASCOR, l’associazione di cardiologia riminese.

Per ulteriori informazioni:
Tel. 0541/52206 -0541/51011
email: info@jazzswingrimini.com
www.jazzswingrimini.com

Technorati , ,

Tradizioni natalizie: gli Alberi di Natale

decorazioni nataleIl Natale deve la sua origine al cristianesimo: la ricorrenza si sviluppa in onore della nascita del Bambino Gesù nella mangiatoia di Nazaret. Tuttavia, la data scelta per ricordare l’evento, il 25 dicembre, era la data appartenente all’antica festività pagana in cui i Romani celebravano il solstizio d’inverno.
Quando i primi cristiano dovettero scegliere una data per ricordare la Natività, scelsero quello che era già conosciuto come un giorno di gran festa, anche per tentare di sostituire la festa pagana.

Del resto non è strano che nel Natale confluiscano tradizioni e riti provenienti sia dal cristianesimo che dal paganesimo.
Il Natale è una festa molto antica e pertanto molto complessa, ricca di simboli e tradizioni estrapolati dalla cultura popolare, non solo derivanti dalla simbologia cattolica.
Pensiamo ad esempio all’albero di Natale, o alla figura di Babbo Natale, due dei più celebri protagonisti della festa, che poco hanno a vedere con la nascita del Bambino.

Proprio in questi giorni, passeggiando nel centro storico di Rimini, ho notato che nelle due piazze principali, Piazza Cavour e Piazza Tre Martiri, svettano alti due enormi alberi natalizi decorati con luci color oro e color argento.

Una bimba che passava sotto l’albero di Piazza Cavour chiedeva alla mamma: “ma quando è stato fatto il primo albero di Natale?”

albero nataleDomanda che una volta o l’altra, ci siamo posti tutti noi: Da dove nasce la legenda dell’albero di Natale?

Svolgendo qualche ricerca mi sono resa conto di come sia difficile ricostruire con esattezza il momento della comparsa dei primi alberi di natale: tracce di primi abeti addobbati risalgono addirittura al 1600, ma solo nella prima metà apparvero i primi addobbi con candele. Inoltre, l’abete è da sempre un albero apprezzato dagli antichi popoli, come i Celti, per la sua capacità di restar verde anche in inverno.

La tradizione di decorarlo durante le feste natalizie, nasce e si sviluppa in Germania nel XVI secolo. In seguito si espande nelle’europa settentrionale e nel Nord America.
Per arrivare in Italia ci vorrà la fine del 1800, quando la regina Margherita decise di farne allestire uno per la famiglia reale, prendendo spunto dalla moda in voga tra le corti e le nobili famiglie europee. La novità riscosse successo e si diffuse nel Paese.
I primi abeti erano molto piccoli, addirittura nelle famiglie di rango elevato ognuno aveva il suo abete dove depositare i doni.
L’uso delle candele, simbolo della luce Natalizia, era molto diffuso, anche se decisamente rischioso. Venivano accese la vigilia della festa e non era raro che si dovesse provvedere con acqua e stracci umidi per controllare alcune fiamme ribelli.
Gli addobbi con nastri e ghirlande erano molto comuni, almeno fino al 1800, quando comparvero le prime palline di vetro soffiato.

Oggi giorno, le decorazioni dell’albero di Natale sono estremamente fantasiose: oltre alle classiche palline, c’è chi ama arricchirlo con luci, fiocchi, fili dorati, pupazzetti, statuine di terracotta, campanelline. Addirittura alcune aziende produttrici di biscotti propongono confezioni dedicate all’addobbo dell’albero, producendo biscotti da appendere ai rami. C’è chi ama decorarlo con tutti i colori possibili, chi sceglie il rosso e l’oro, chi il blu e l’argento. Chi in alto depone una stella cometa, chi una decorazione a punta. Insomma, la fantasia non ha limite, resta però il tradizionale uso di deporre ai piedi dell’albero di doni di Natale.

Oggi giorno, per evitare il consumo e il tagli selvaggio degli abeti, sono sempre più utilizzati gli alberi artificiali, che forse saranno meno belli, ma almeno non privano le nostre foreste di preziosi alberi veri. Inoltre l’albero artificiale si può conservare per gli anni seguenti, limitando la spesa.

Tradizione vuole che l’albero di Natale venga inaugurato giorno 24, per restare acceso fino al 6 gennaio, ma è sempre più frequente osservare i primi alberi già dal mese di novembre, nei negozi o per le strade, invece nelle case italiane è tradizione prepararli per l’8 dicembre, festa dell’Immacolata.

E voi? come amate decorare il vostro albero di Natale? Lo avete già preparato?

Se non sapere dove trovarne uno, a Rimini dal 11 al 24 dicembre, c’è la Fiera degli alberi di Natale, presso il Piazzale Tiberio, aperta per tutta la giornata.

Technorati , ,

Rimini capitale dei Presepi

Presepi con la sabbia, presepi tradizionali, presepi emersi dal mare: Rimini ne ha per tutti i gusti, uno più bello dell’altro.
Dagli inizi di dicembre all’Epifania, un intero mese di eventi dedicati alla rappresentazione della Natività.
La vastità di scelte e di tecniche utilizzate per la loro realizzazione, rendono la città di Rimini la capitale dei presepi.

Ecco il calendario dei più bei presepi di Rimini:

- PRESEPI DAL MONDO

Dal 1 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008
Orari: da martedì a sabato 8.30-12.30 e 17.00-19.00; domenica e festivi 16.00-19.00; giorno di chiusura lunedì; luned’ 24 e 31 dicembre aperto.
Luogo: Museo della città (Via L. Tonini,1)
Circa 50 presepi per rappresentare il Natale nel mondo. La mostra, giunta alla quinta edizione e curata dalla Caritas Diocesana . Centro Betania Migrantes, è stata allestita con presepi provenienti da diversi Paesi del mondo e con altri presepi allestiti dagli immigrati riminesi (con materiali fatti giungere dai loro paesi originari). Un’arte genuina e popolare, per valorizzare e scoprire le altre culture, per celebrare la fratellanza tra i popoli. Oltre ai presepi, è possibile ammirare anche una sezione dedicata alle icone della Madonna con Bambino, dal tema “Maternità e Sacra Famiglia”. Scuole e gruppi possono prenotare la visita guidata ai numeri 0541.26040 / 340.2477625. Ingresso gratuito.

- PRESEPE DI MARINA CENTRO
Dal 1 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008
Luogo: Marina Centro, presso i giardinetti di viale Vespucci
Il Comitato turistico di Marina Centro presenta un grande Presepe allestito in collaborazione con l’Associazione “Crescere insieme” – genitori Persone con sindrome di Down della Provincia di Rimini.

- PRESEPE DI SABBIA di Rimini
Dal 8 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008
Luogo: bagno 26 e 27 di Rimini, zona Piazzale Kennedy
presepe sabbia rimini Il più grande presepe di sabbia di tutta la penisola vuole bissare il successo dello scorso anno e si presenta in una veste ancora più eccezionale: i visitatori potranno passeggiare tra gruppi di sculture realizzate a grandezza naturale, ripercorrendo uno scenario dedicato alla Rimini romana. L’opera è stata realizzata da un equipe internazionale, coadiuvata dal faentino Carlo Cappelli.
Dal 22 dicembre sono previste anche animazioni per bambini e manifestazioni enogastronomiche.
L’ingresso è gratuito; il ricavato delle offerte libere verrà interamente destinato in beneficenza all’Istituto Oncologico Romagnolo.

- PRESEPE DI SABBIA di Torre Pedrera
Dal 22 dicembre 2007 al 13 gennaio 2008
Luogo: Bagno 65 di Torre Pedrera di Rimini
Lo spettacolare presepe progettato ed allestito a cura dell’Accademia della sabbia e diretto da Antonio Molin. La Natività viene posizionata all’interno della ricostruzione di un borgo cittadino, con oltre 150 personaggi rappresentati nella loro quotidianità. Ovviamente non mancano i riferimenti alla cultura Romagnola.
L’ingresso è gratuito ed è permesso anche nelle ore serali, in quanto tutta l’area verrà illuminata e riscaldata.

- PRESEPE VIVENTE nel CENTRO STORICO DI RIMINI
22 dicembre 2007

Luogo: vie del Centro Storico di Rimini
Non poteva mancare il presepe vivente per le vie del Centro Storico di Rimini. Gestito dalla Karis Foundation da oltre dieci anni, anche quest’anno vede la partecipazione delle scuole riminesi: ben 950 alunni in corteo, con l’accompagnamento di genitori, insegnanti e della cittadinanza.
Appuntamento alle ore 15.00 per ammirare i “quadri viventi” in via Serpieri, in Piazzale Gramsci e presso l’Arco d’Augusto. Alle Ore 16.00 benedizione al corteo del Vescovo Lambiasi, presso il sagrato del Duomo. Il corteo partirà proprio da qui per giungere alle ore 17.30 all’Anfiteatro Romano, dove verrà rappresentata la Nascita del Bambino.

- PRESEPE TRADIZIONALE
Dal 8 dicembre 2007 al 13 gennaio 2008

Orario: dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 19
Luogo: Chiesa dei Paolotti, Piazza Tre Martiri
E’ il classico presepe tradizionale, a disposizione dei visitatori per più di un mese.

- PRESEPE DELL’ARCO D’AUGUSTO
Dal 24 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008
Luogo: Arco d’Augusto, Corso d’Augusto
Il Presepe Tradizionale arriva fin sotto l’Arco d’Augusto, per celebrare la Natività anche sotto questo celebre simbolo cittadino. Allestito dal Centro Zavatta di Rimini, verrà inaugurato il 24 dicembre alle ore 18, dove sarà presente anche il Vescovo di Rimini, Monsignor Francesco Lambiasi.

- TRADIZIONALE PRESEPE DEL MARE alla Nuova Darsena

Dal 25 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008
Luogo: San Giuliano Mare, via Ortigara (molo G)
La Darsena di Rimini festeggia il Natale in un modo del tutto originale: giorno 25 dicembre, alle ore 17.00, una processione di subacquei si recherà in corteo sul fondo del mare per liberare il presepe sommerso nelle acque prospicienti la Darsena. Dopo la cerimonia d’emersione, il Presepio del Mare rimarrà esposto fino al 6 gennaio 2008. L’operazione d’emersione verrà resa possibile anche dall’aiuto della protezione civile e delle forze navali.
A tutto il pubblico verranno offerte cioccolate calde, vin brulè e vino bianco, e la tradizionale ciambella romagnola.
Anche il mare dunque festeggia il suo Natale: occasione particolare colta dall’Aquario di Cattolica, che parteciperà all’evento con il giovane squalo Sharky, per promuovere la campagna contro lo sterminio degli squali.
All’evento sarà presente anche Emme, una delle mascotte di Italia in Miniatura, che porterà come simbolo d’auguri una delle più belle miniature del celebre parco.
Per altre informazioni: Tel 0541.29488

- PRESEPE VIVENTE DI CORIANO
6 gennaio 2008

Orario: 16.30 circa
Luogo: Coriano di Rimini, percorso cittadino
Il giorno dell’Epifania i Magi percorrono le strade di Coriano per giungere presso la Natività. Il corteo partirà dal castello di Coriano, adibito a Corte del Re Erode, e percorrerà le strade della città lungo le quali verranno ricostruite le botteghe degli antichi mestieri. Dopo aver percorso via Malatesta, il corteo dei Magi giungerà alla Chiesa di Santa Maria Assunta per rendere omaggio al Bambino. Per Informazioni: Tel 0541.657167 (Parrocchia di Santa Maria assunta)

- SUL PONTE DEI MIRACOLI
6 gennaio 2008

Luogo: San Giuliano Mare
Alle ore 16,00 del giorno dell’Epifania verrà inaugurata la prima edizione di questa rappresentazione della Natività, dedicata alla memoria del miracolo dei pesci di Sant’Antonio da Padova sul Ponte di Rimini. La Parrocchia di San Giuseppe al Porto ha preparato delle cappe sacre con gli auguri in diverse lingue del mondo da distribuire al pubblico. Oltre alle cappe auguralim anche bevande calde e ciambelle tradizionali.

Technorati , ,

Mercati di Natale 2007 a Rimini

mercati natale riminiDicembre è arrivato e l’atmosfera natalizia non è da meno.

Le luminarie color oro e argento addobbano le Piazze e le vie principali del centro storico fin dal 24 novembre, ma adesso, con l’arrivo dell’ultimo mese dell’anno, ecco affacciarsi sotto i nostri occhi gli altri immancabili protagonisti delle feste: i Mercatini di Natale.

Banchi colorati, illuminati a festa, tanti prodotti artigianali, idee regalo e poi dolci, leccornie locali, e tanto altro ancora per riempire il centro storico di banchi e di gente, di musiche e di festa.
Un’atmosfera lieta che ci accompagna fino alla festa più amata dell’anno: è questa l’immagine che accompagna i pomeriggi di dicembre nella bella Rimini.

Del resto basta uscire di casa e viene del tutto naturale passeggiare per le stradine del centro storico, attraversare le Piazze, curiosare tra i piccoli capolavori artistici degli artigiani, anche solo per ammirarli e contemplare il talento dei realizzatori.

Ogni piazza ha il suo mercato, con le suoi prodotti e specialità: di seguito trovate il calendario con le date, gli orari, i luoghi e le singole caratteristiche.

  • Informazioni sui Mercatini di Natale riminesi:

- MOSTRA MERCATO DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE
Dal 5 al 24 dicembre 2007
Orari: tutti i giorni dalle 9.00-13.00 e dalle 15.00-20.00
Luogo: Vecchia Pescheria
I banchi della Vecchia Pescheria, nel cuore del centro storico, ospitano i prodotti degli artigiani e dei maestri della ceramica, dell’argilla, del vetro, dell’argento e del rame, del legno e del cuoio, della cera e della terracotta. Tantissime idee regalo uniche ed originali, all’insegna dell’arte e frutto del talento e della passione artigiana.

- FIERA DI NATALE
Dal 15 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008
Orari: tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00
Luogo: Piazza Tre Martiri
E’ il Mercato Natalizio per eccellenza: sui banchi disposti all’interno di Piazza Tre Martiri tanti prodotti tipici, idee regalo, oggettistica artigianale, decorazione natalizie e gli immancabili dolciumi che tanto piacciono ai bambini.

Inoltre, dal 19 al 24 dicembre, la Fiera di Natale si sdoppia e sarà presente anche in Piazza Cavour.

- FIERE DELLE DOMENICHE DI DICEMBRE
2, 9, 16, 23 dicembre 2007
Orario: dalle 8.00 alle 20.00
Luogo: Piazza Cavour
Il Mercato di Rimini apre anche di domenica: oltre agli appuntamenti fissi di mercoledì e sabato mattina ci aspettano 4 domeniche intere con i venditori di abbigliamento, borse di tendenza, articoli per la casa, gioielli e tanti altri prodotti non alimentari.

- MOSTRA MERCATO DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE
1 – 31 dicembre 2007
Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00
Luogo: Palazzo del Podestà, Piazza Cavour
Anche quest’anno torna il tradizionale appuntamento natalizio con i prodotti provenienti dal commercio solidale. Pasta, riso, cous cous, caffè, confetture, cioccolato, dolciumi vari, e molto altro ancora, tutto prodotto e coltivato nel rispetto delle persone e dell’ambiente. I prodotti del commercio equo e solidale, oltre ad essere di ottima qualità (molti provengono dall’agricoltura biologica) consentono uno sviluppo dignitoso a chi li produce.
Promossa dalla cooperativa sociale Pacha Mama, la Mostra mercato è solo uno degli appuntamenti di Equamente 2007, che per l’ennesimo anno ci propone lungo il mese di dicembre, una serie di eventi, concerti, incontri dedicati al commercio equo, alla cooperazione internazionale ed alla scoperta delle culture del Sud del Mondo.

Technorati , , , ,