I tesori di Santa Sofia e Rimini


santa sofia riminiC’è tempo fino all’11 novembre.

Basterà recarsi presso Castel Sigismondo e si potranno ammirare tutti i tesori della splendida basilica bizantina simbolo indiscusso di Costantinopoli.

“Lo Spazio della Sapienza. Santa Sofia a Istanbul” è il titolo dell’esposizione interamente dedicata a questa splendida, armoniosa e vastissima costruzione, finemente decorata in tutte le sue parti.

Non a caso Santa Sofia di Istanbul è stata (ed è tutt’oggi) fonte si ispirazione per molte chiese europee ed italiane, nonostante la sua trasformazione in moschea dopo la caduta di Bisanzio. Proprio le diverse vicissitudini storiche hanno contribuito a trasformarla nel monumento di estrema bellezza che oggi domina la città di Istanbul.

Nel 1934 diventò museo nazionale e fu lì che iniziò il recupero delle opere cristiane, sepolte sotto i vari strati di intonaco. Sono proprio questi i tesori che vengono mostrati oggi giorno nell’esposizione di Rimini.

La mostra, estremamente curata, presenta delle fotografie realizzate appositamente per l’occasione che sono in grado di narrare le bellezze e i mosaici di Istanbul in un contesto di luci e sonorità orientali di grande intensità.

Non mancheranno diversi preziosi oggetti liturgici e la possibilità di approfondire la meravigliosa storia della basilica.

INFORMAZIONI UTILI:

– Orario d’apertura: dalle 09:00 alle 19:00

– Giorno di chiusura: ogni lunedì non festivo.

– Biglietto d’ingresso: 5 euro

Riduzioni: 3 euro per bambini e eragazzi dai 6 ai 18 anni, per studenti, over 65, gruppi di almeno 20 persone, varie categorie convenzionate.

– Ingressi gratuiti: bambini sotto i sei anni, portatori di handicap, militari in divisa, giornalisti.

Tanto tempo a disposizione e tante occasioni per visitare la mostra ed ammirare i capolavori dell’arte bizantina, magari accompagnati dagli amici o dalla propria famiglia.

C'è 1 comment

Add yours