A Rimini un Convegno sulla città come luogo di educazione alla pace


Facciamo le paci

Oggi voglio segnalare una serie di convegni riminesi dalle tematiche profondamente attuali ed interessanti, dedicati alla città come luogo di integrazione ed educazione alla pace.

Si tratta della seconda edizione di “Facciamo le paci!”, manifestazione che si terrà dal 10 al 12 Maggio 2007 e che quest’anno ci propone il titolo “La città: luogo di riconoscimento, riconciliazione e mediazione”.

La manifestazione verrà articolata in due momenti distinti dal punto di vista organizzativo, ma uniti nelle riflessioni e nelle tematiche:

– 4 convegni paralleli, che nei giorni 10 e 11 maggio affronteranno diverse problematiche sociali molto sentite nell’ambiente cittadino;

– un convegno plenario finale, che raccoglierà le diverse esperienze dei giorni precedenti in un unica riflessione, mettendo in evidenza come l’impegno nei singoli ambiti porti poi ad un benessere generale.

Queste le tematiche dei 4 convegni paralleli:

1. PREFERISCO STARE SOLO.
Famiglie e minori in difficoltà:
le comunità di accoglienza e l’inclusione sociale

2. NON SOLO NEL MIO CORTILE.
Promuovere l’empowerment:
la cooperazione internazionale, dalla necessità alla scelta

3. NON GIOCO CON NESSUNO.
La difficoltà all’inclusione al lavoro:
dalla riduzione del danno alla prevenzione

4. NON RIDERE DI ME.
La fatica di stare a scuola:
le istituzioni formative e gli studenti

Il programma mette in evidenza come la seconda edizione di “Facciamo le paci!” voglia affrontare in modo concreto l’importanza dell’impegno per educare e costruire ogni giorno le paci: molti degli ospiti e dei relatori che interverranno sono stati scelti tra studiosi ed operatori che lavorano a stretto contatto con i luoghi di disagio e di conflitto delle nostre città. Si parlerà di scuole, di realtà sociale, di disagi infantili e giovanili, di sicurezza, di differenze economiche, di precarietà lavorativa, di territorio… tutto ciò che rende fragile ed insicuro l’uomo di oggi.
“Facciamo le paci” mette in risalto come la costruzione della pace si realizza solo lavorando giorno dopo giorno, costruendo relazioni sociali e nelle conciliazioni giornaliere: la vera sfida è quella lanciata dalle realtà quotidiane delle nostre città, compresa la città di Rimini.

Per chi fosse interessato, ecco le informazioni sulle le quote e i tempi d’iscrizione:

La quota di iscrizione e di € 60,00
Quota ridotta: € 40,00 per studenti, educatori ed insegnanti

Oltre la data del 27 aprile 2007
La quota di iscrizione e di € 90,00
Quota ridotta: € 60,00 per studenti, educatori ed insegnanti

La quota comprende l’iscrizione:
– ad uno dei convegni di giovedì 10 maggio e venerdì 11 maggio al mattino;
– alle giornate conclusive di venerdì 11 maggio pomeriggio e sabato 12 maggio.

Gli attestati di partecipazione al convegno saranno rilasciati dall’Università di Bologna.

C'è 1 comment

Add yours