Marco Missiroli il giovane talento di Rimini


il-buio-addosso.GIFIl giovane e talentuoso Marco Missiroli, classe 1981, è uno dei segreti meglio custoditi di Rimini. Marco, alla sua giovane età, ha già vinto il premio Campiello “Opera Prima” 2006, il premio assegnato al miglior esordiente nel mondo della letteratura. Il libro che gli è valso il riconoscimento è Senza coda (Fanucci editore), qui potete trovare un’ottima recensione di “Senza coda”.
Il 2007 vede il ritorno di Marco Missiroli sugli scaffali delle librerie, con una nuova opera: Buio Addosso. Il libro sarà presentato in una magnifica cornice al Museo della Città di Rimini, il 24 marzo 2007 alle 17,00, l’ingresso è gratuito.

Alla presentazione interverranno diversi personaggi di spicco della cultura riminese Stefano Pivato, Assessore alla Cultura del Comune di Rimini, Fulvio Panzeri, critico letterario, Tonino Bernabé. Alla voce di Massimo Nicolini sono affidate le letture.

Ho scelto per voi un breve estratto della recensione redatta per il comunicato ufficiale dell’ufficio stampa del comune:

Il buio addosso è una storia di crudeltà e solitudini ambientata in un mondo solo in apparenza luminoso e chiaro: un paese senza età del sud della Francia, viola per le spighe della lavanda, azzurro per il mare in lontananza, rosso e blu per le giubbe dei gendarmi che lo sorvegliano. Ma è anche il racconto di una speranza: quella di un buio creato solo dagli altri, e da cui ci si può liberare.

C'è 1 comment

Add yours