Rimini, Fiera Expo Elettronica: 4-5 ottobre 2014

Expo Elettronica, la fiera dedicata all’elettronica, dal 4 al 5 Ottobre 2014 torna a Rimini al 105 Stadium.

All’interno della fiera ci saranno oggetti ed applicazioni riguardanti il mondo dell’elettronica: tablet, computer, software, periferiche, telefonia fissa, mobile, accessori e tante novità, tra cui le “pillole di formazione informatica” organizzate da Cescot, il Centro Sviluppo Commercio, Turismo e Servizi di Rimini.

Gli argomenti presentati saranno i seguenti:
INTERNET: MA PERCHÉ MI ATTACCANO?

Naviga in sicurezza, informati e usa il buon senso

COME SCRIVERE TESTI EFFICACI SUI SOCIAL
Scopri regole e tecniche per scrivere testi efficaci per i Social Network per moltiplicare fans e followers

10 REGOLE PER FARSI TROVARE “GRATIS” DAI MOTORI DI RICERCA
Impara come farti trovare tra milioni di pagine Internet grazie alle risorse di Google e l’uso strategico dei Social Network

SITO PER E-COMMERCE CON WORDPRESS
Qualche piccolo ritocco, ed ecco che il tuo WordPress si trasforma in un sito di vendita on line.. scopri come!

GLI OSCAR DEI SITI WEB
Scopri come evitare che visitatori distratti, annoiati, impazienti abbandonino il tuo sito dopo pochi secondi!

UN SELFIE DI QUALITA’
Dal fotoritocco mobile a quello professionale: app, software e trucchi per migliorare le fotografie

APPRODIAMO NEL FUTURO: MOBILE DEVELOPING, CORSTRUIRE UN’APPLICAZIONE PER SMARTPHONE
Una breve presentazione delle caratteristiche e potenzialità di un’applicazione smartphone e tablet per il nostro business

QUESTO STORYTELLING CHE VA TANTO DI MODA. PROGETTARE UN VIDEO IN MOTION GRAPHIC
10 regole per raccontare concetti complessi in maniera semplice e far emergere i propri contenuti nella confusione della comunicazione digitale.

#HASHTAG: DALLA PAROLA AL MICROMONDO
Come utilizzarlo al meglio sui social media per reperire contatti di lavoro, filtrare news, promuovere eventi e attività.

VIAGGIARE E MANGIARE MOBILE: TUTTE LE APP INDISPENSABILI PER IL VIAGGIO
Guida all’utilizzo delle app di cui non possiamo fare a meno prima, dopo e durante il viaggio

Per informazioni sulle pillole informatiche: Cescot Rimini 0541-441901, info@cescot-rimini.com

Alla fiera Expo Elettronica con il biglietto ridotto!

Il prezzo del biglietto intero per l’ingresso alla fiera è di €7,00. Per entrare a prezzo ridotto invece, basta scaricare direttamente il bigllietto dal sito della Cescot!

MipiaceRimini: l’app ricca e completa di Rimini e provincia

Rimini a portata di mano! Grazie all’app “Mi piace Rimini” hai sul tuo smartphone una guida utile per la tua vacanza a Rimini e non solo.

“Mi piace Rimini”, scaricabile su App Store, è un’ app utile sia ai turisti, ma anche ai cittadini di Rimini. Se cerchi un ristorante, se sei celiaco, se hai bisogno di uno stabilimento balneare per il tuo amico a 4 zampe, o se vuoi visitare i monumenti e i musei più importanti della città con l’app MipiaceRimini puoi trovare questo e molto altro!

L’app infatti si divide in 9 sezioni: mangiare e bere, locali e vita notturna, shopping, dormire, arte e cultura, trasporti e parcheggi, spiagge, escursioni e itinerari. Inoltre, grazie alla collaborazione con l’associazione La Strada dei vini e dei sapori e la Rimini Sparita, contiene itinerari realizzati da persone del luogo, food blogger, e sommelier dell’entroterra romagnolo per far conoscere ai turisti, ma anche ai riminersi i luoghi più nascosti della città.

Con l’app “Mi piace Rimini” hai in esclusiva consigli e itinerari per conoscere e vivere al meglio la città di Rimini e provincia.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale dell’app “Mi piace Rimini”.

Gelato World Tour a Rimini: 5-7 settembre 2014

Vuoi assaggiare i migliori gusti di gelato del mondo?

Dopo aver fatto tappa in Cina, Australia, Emirati Arabi, Stati Uniti, Spagna, Germania e Brasile, il Gelato World Tour, che vede in gara 16 tra i migliori artigiani gelatieri del mondo, disputerà la finale a Rimini con l’assegnazione del titolo World’s Best Gelatiere.

Rimini, dal 5 al 7 settembre, sarà la protagonista di questa olimpiade del gelato, aperta al pubblico con ingresso libero, dalle 11 alle 12, presso il Villaggio Gelato World Tour della Fiera di Rimini.

L’obbiettivo dell’evento è quello di diffondere la cultura del gelato artigianale, valorizzando i prodotti tipici delle città che vi hanno preso parte.

Il cuore dell’evento però, sarà domenica 7 settembre alle ore 21:30, al parco Fellini: lì la giuria selezionerà il miglior gelato tra quelli in competizione.

Oltre ad assistere alle premiazioni e a prendere parte alla manifestazione, gustando i gelati preparati dei maestri gelatieri, sarà possibile fare parte della giuria popolare, con l’acquisto del gelato ticket all’info point nel villaggio Gelato World Tour.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del Gelato World Tour 2014.

Rimini “Weekend ad Arte – DiDomenica”: l’evento creativo dedicato ai bambini!

Chi l’ha detto che Rimini è solo mare?

Domenica 24 Agosto 2014, nel centro storico di Rimini, presso Palazzo del Podestà in Piazza Cavour, si terrà un evento unico dedicato ai bambini e alle famiglie.

Un appuntamento con il laboratorio didattico di Sonia Fabbroncini che coinvolgerà tutti i partecipanti, grandi e piccoli, in un’esperienza creativa grazie alla realizzazione di piccole opere d’arte, in un gioco.

Durante il laboratorio i partecipanti, nonchè i bimbi, potranno sperimentare le loro abilità tecniche e creative, per far emergere le loro espressioni personali. Un gioco divertente ed educativo per genitori e figli.

L’attività sarà incentrata sul gioco dei materiali e della trasformazione dell’oggetto, liberato dal suo significato originario. Nella manipolazione gli oggetti mutano la loro forma, si allungano, si torcono, generano personaggi, figure surreali e ironiche aggrappati a improbabili sostegni. Il laboratorio prevede la sperimentazione di diverse tecniche e materiali artistici come plastilina, argilla, gesso e materiali di recupero come plastica, legni, gadget commerciali e oggetti d’uso comune.

Come partecipare?

Ogni bimbo dovrà portare un piccolo oggetto personale da trasformare. L’evento si svolgerà dalle 17:30 alle 19:30 e il prezzo d’ingresso è di euro 4,50 per partecipante.

Per maggiori informazioni contatta il numero: 340 3579828

The Color Run 2014 a Rimini: la 5km più felice del pianeta!

The Color Run, la corsa più colorata e divertente del pianeta, torna in numerose città Italiane tra cui Rimini, il 2 Agosto!

Una corsa adatta a tutti, nella quale non c’è competizione, ne vengono posti limiti di età per parteciparvi e dove l’unica regola è divertirsi!

Un evento che accoglie centinaia di persone, che fin dal mattino si ritroveranno in Piazza Fellini per accreditarsi alla corsa e ritirare il kit gara. Fino a mezzogiorno ci sarà un preparatore atletico per il riscaldamento muscolare,  animazione per grandi e piccini, tanta musica e gadget in omaggio da parte di numerosi sponsor, che hanno deciso di sostenere l’evento.

Il clima sarà goliardico, allegro e gioviale, tutta la città verrà coinvolta nella manifestazione che avrà il suo clou a partire dalle 18, quando, a gruppi di 250 corridori per volta, partirà la corsa vera e propria che si snoderà su un tracciato di 5Km, attraversando le zone più belle e caratteristiche di Rimini sul lungomare.

Si chiede un’unica cosa ai partecipanti della Color Run: che sulla linea di partenza siano vestiti di bianco. Il motivo? Saranno le esplosioni di colore che verranno lanciate dal palco ogni 15 minuti circa a regalare il colore!

Al termine della gara ci sarà inoltre una grande festa d’avanti al palco, dove i partecipanti potranno scatenarsi e ballare sotto una pioggia di colore e di risate.

Per questo nuova edizione della Color Run 2014, inoltre, l’aspetto social rivestirà un ruolo importante: i partecipanti potranno ricevere numerosi gadget in omaggio, solo se condivideranno l’evento su Twitter e su Facebook!

10 cose da fare a Rimini

Rimini è una delle località turistiche più conosciute sulla Riviera Romagnola per l’accoglienza, l’ospitalità, il divertimento, la buona cucina, il patrimonio storico – culturale e per chi vuole trascorrere una tranquilla vacanza al mare.

A Rimini le cose da fare non mancano di certo! Ma chi vuole visitare la città, è bene che sappia quali siano le 10 cose principali da fare a Rimini:

1 – La Domus del chirurgo
Una piccola Pompei riemersa dal buio dei secoli nel cuore storico di Rimini.L’importanza del ritrovamento archeologicoha fatto il giro del mondo perché si tratta del più ricco corredo chirurgico del mondo romano noto: un’area archeologica di 700 mq. che ha restituito gli strumenti del lavoro di un chirurgo che operava all’interno di un’abitazione di Ariminum nel III secolo, destinata in parte all’esercizio della professione medica e farmaceutica. La Domus è situata in Piazza Ferrari, proprio accanto al Museo di Rimini, di cui fa parte integrante, completandone il percorso.

2 – Museo della Citta’
In via L. Tonini, 1, accanto alla Chiesa del Suffragio, ospitato nel settecentesco collegio dei Gesuiti, il Museo della Città raccoglie il passato di Rimini. È una miniera di meraviglie e curiosità. Ci sono le piccole pedine che venivano usate come biglietti di ingresso all’Anfiteatro, statuine di gladiatori. Gruzzoli di spiccioli dell’epoca romana, sfarzosi mosaici, anfore e laterizi delle fornaci di argilla aperte dai prim imprenditori riminesi.Vi sono esposte le opere della Pinacoteca, ove si possono ammirare dipinti, sculture e ceramiche, arazzi e oreficerie, l’imponente affresco con il Giudizio Universale proveniente dalla chiesa di Sant’Agostino, i capolavori della Scuola Riminese del Trecento, il raffinato Crocifisso di Giovanni da Rimini e il prezioso polittico di Giuliano da Rimini, vasellame e boccali decorati con stemmi malatestiani, preziose tavole dell’età d’oro della signoria dei Malatesta commissionate ad artisti di grande fama quali: Giovanni Bellini, Domenico Ghirlandaio, Agostino di Duccio, Pisanello e Matteo de’ Pasti, Guido Cagnacci, il Centino, il Guercino e Simone Cantarini. Uno spazio permanente è dedicato alla splendida produzione grafica di Renè Gruau, artista riminese che per oltre 70 anni ha operato nel campo dell’illustrazione di moda.

3 – Il borgo San Giuliano
Oggi a Rimini se si parla di “borgo” s’intende principalmente quello di San Giuliano, sulla sponda settentrionale del fiume Marecchia, separato dal centro storico dal Ponte di Tiberio. Nato intorno all’anno Mille, era l’antico quartiere dei pescatori. Oggi le case qui sono alle stelle ed è un piacere passeggiare fra e sue stradine e piazzette, classico esempio di antica edilizia popolare, povera, di sapore medievale, ma perfettamente ristrutturate: muri color pastello spesso decorati da grandi murales, vasi di fiori sui balconi. Si dice che il Borgo San Giuliano fosse il luogo preferito di Federico Fellini e Giulietta Masina. Merita una visita la chiesa di San Giuliano, di sapore palladiano, antica abbazia benedettina (IX sec.) che la tradizione vuole eretta su un tempio pagano. Non solo perché fra le varie opere c’è anche un dipinto di Paolo Veronese: il Martirio di San Giuliano (è sull’altare maggiore). Il Borgo San Giuliano ha una caratteristica particolare: l’interesse a coltivare e custodire la propria storia, anche quella piccola e vicina nel tempo.

4 – Tempio Malatestiano
Via IV Novembre. È un’intensa storia d’amore quella che racconta il Tempio Malatestiano (1450), capolavoro del Rinascimento italiano. L’amore è quello fra Sigismondo e la sua giovanissima amante diventata poi la terza e ultima moglie Isotta Degli Atti. Sigismondo fece realizzare quest’opera (prima rimaneggiando, poi demolendo una chiesa francescana) con l’idea che dovesse diventare un mausoleo per sé e per Isotta. Candido e ieratico con la facciata di marmo, firmata da un gigante della storia dell’architettura, Leon Battista Alberti, il Tempio Malatestiano contiene una serie di cappelle e di tesori: un Crocefisso di Giotto, un affresco di Piero della Francesca, i preziosi bassorilievi degli angeli che suonano su sfondo blu. La particolarità del Tempio Malatestiano è che per la prima volta, in piena filosofia rinascimentale, non si celebra solo Dio, ma piuttosto un uomo, Sigismondo. Un uomo che però cadde in disgrazia. Il suo sogno, il progetto non fu mai concluso. Ma è un incompiuto splendido.

5 – La vecchia pescheria e i luoghi del divertimento
Sono due i cuori pulsanti della ‘movida’ riminese che, a seconda delle stagioni, accendono il divertimento notturno: la zona del porto e di Marina centro, con gli street bar e i locali sulla spiaggia, e le piazzette e le viuzze del centro storico dietro la ‘Vecchia Pescheria’, ogni sera si ritrovano migliaia di giovani per un aperitivo, uno spuntino, un concerto, un incontro. Il fascio della pescheria vecchia è dato dal perfetto connubio fra fascino della storia e meeting point di tendenza: cantinette, pub, ristorantini, tavoli all’aperto, luci di candele. Qui sono nate tante tendenze poi esportate nel resto d’Italia: dal finger food alle miniportate sui bicchierini o sui cucchiai decorati.

6 – Marina Centro
È l’anima della Rimini balneare. È il punto centrale del lungomare, che andrebbe vista in almeno due momenti: la mattina quando la vita si rimette in moto e gli ospiti chic del Grand Hotel attraversano il viale per scendere in spiaggia. E alle luci del tramonto quando i pescherecci rientrano in porto inseguiti da stormi di gabbiani Il punto migliore per aspettarli è la “palata” (contratto forse da “palizzata”). È il molo alla fine di viale Tintori: una passerella di 200 metri costruita sul mare. Un luogo per meditare, circondati dall’acqua a destra e a sinistra. Ad ogni ora del giorno incontrerete riminesi in cerca di un momento di introspezione. È proprio qui che Federico Fellini immaginava l’apparizione notturna del transatlantico Rex.

7 – Spiaggia
Duecentocinquanta stabilimenti tirati a lucido e costantemente rinnovati. E una sola filosofia: Rimini on the beach si vive giorno e notte. Si comincia all’alba con le passeggiate sulla battigia. Si finisce a notte inoltrata dopo una cena a piedi nudi sulla sabbia. Il concetto è che in spiaggia si fa di tutto. Lezioni di yoga, corsi di ricamo, gare di castelli di sabbia, seminari di piadina. Si pratica ogni tipo di sport, anche quelli che ancora non esistono. Ormai tutti gli stabilimenti sono organizzati con animazioni per bimbi e per adulti. Detto in tre parole: ci si diverte. La cosa più bella è che le attività sportive in spiaggia non si pagano. Tutto è incluso nel costo giornaliero dell’ombrellone o del lettino. Le tariffe sono assai competitive rispetto al resto d’Italia e il maggior vantaggio per i turisti è che non c’è alcun biglietto d’ingresso in spiaggia. A Rimini si trovano anche spiagge liberecon servizi igienici e salvamento: Zona piazzale Boscovich, Zona San Giuliano antistante la Darsena, Zona Marebello: tra i bagni 105 – 106 e 107 – 108, Zona Miramare: tra i bagni 139 e 140; dal Bagno 150 al Talassoterapico; dall’area riservata all’Aeronautica fino al confine con Riccione, Zona Torre Pedrera allo sfocio a mare della via Tolemaide.

8 – Fellini
Rimini è anche il grande cinema. È il mondo fantastico di Federico Fellini. Nei film del regista (nato a Rimini il 20 gennaio 1920) il passato riminese ricorre di continuo: le piazze Cavour e Tre Martiri che diventano quelle di Amarcord (“mi ricordo”, in dialetto), il cinema Fulgor nel Corso che rivive in Roma e Amarcord, la spiaggia con le cabine della “Città delle Donne”, i portici e le panchine dei Vitelloni, il Grand Hotel. Federico Fellini – Hollywood gli ha tributato ben 5 Oscar – aveva un rapporto combattuto e viscerale con Rimini dove ha chiesto di riposare per sempre.In effetti c’è tanta Rimini nei film di Fellini, anche se le scene erano sempre ricostruite a Cinecittà o altrove. Per scoprirle si può partire subito da Parco Fellini dove si affaccia il candido Grand Hotel. Volendo, si può dormire nella suite Fellini (la sua preferita) o prenotare una cena a base del menù Fellini . Le tappe successive saranno il porto e la “palata” dove i Vitelloni filosofeggiavano stancamente in una Rimini invernale e dove il motociclista di Amarcord veniva a “sgasare”. Anche il treno (metafora del viaggio) e la stazione appaiono spesso nelle storie di Fellini: l’originale è in piazza Battisti. Ci sono poi le varie case dove abitò la famiglia Fellini. Lo stesso regista non si ricordava della sua primissima dimora (in via Fumagalli), ma solo che suo padre un giorno gli indicò vagamente una strada dicendo che là lui era nato.

9 – Parchi tematici
La Riviera Romagnola è la zona con la più alta densità d’Europa di parchi tematici. C’è chi viene apposta per un week-end a Rimini per visitare Italia in Miniatura, Safari Ravenna, Aquafan, Oltremare, Fiabilandia o all’acquario Le Navi. Tutti i parchi sono dedicati alle famiglie in vacanza con bambini, ma anche ai giovani che vogliono divertirsi.

10 – I piatti tipici
Non si può partire da Rimini senza prima aver assaggiato una vera piadina riminese. In città ci sono decine di chioschi ai quali è difficile resistere. La piadina riminese è più sottile e croccante rispetto a quella forlivese e ravennate. Ognuno la riempie come gli pare: dal prosciutto e mozzarella oppure erba di campo fino alla cioccolata. Il posto migliore dove mangiare la piadina a Rimini è “Dalla Lella”, in via Covignano e in viale Rimembranze.L’altro protagonista della cucina locale è il pesce azzurro dell’Adriatico. Sgombri, triglie, cannocchie, sarde, mazzole. Le “arzdore” lo cucinano in brodetto o sul “focon” cioè alla brace. Il vino più famoso? Lo sanno tutti: il Sangiovese, il rosso che scalda i cuori. Per iniziare un percorso fra i sapori locali l’indirizzo da non perdere è Via Castelfidardo, dove si trova il mercato coperto con le sue 130 attività specializzate principalmente in pesce e ortofrutta. Un luogo della tradizione, pieno di profumi e specialità, attorno al quale si trovano inoltre i migliori negozi di prodotti enogastronomici che fanno di questa zona il quartiere goloso della città.

“La Vela Illuminata” 2014: cinema ambulante nelle colline di Rimini

A Luglio, nella provincia di Rimini, torna la rassegna cinematografica itinerante “La Vela Illuminata”.

Nelle piazze, dei borghi più belli delle colline riminesi, schermo e proiettore saranno rialzati per scoprire o rivedere i migliori film della stagione, piccoli gioiellini ed emozioni d’autore, e i cartoni animati scelti dal Festival Cartoon Club di Rimini, trasmessi in apertura di ogni serata.

Programma Luglio 2014 – ingresso gratuito ore 21:15

 

  • Lunedì 7 luglioSAN GIOVANNI IN MARIGNANO –piazza Silvagni
    ZORAN, IL MIO NIPOTE SCEMO di Matteo Oleotto
    Italia/Slovenia 2013 –commedia – 103 min.
  • Martedì 8 luglioPOGGIO TORRIANA – Molino Sapignoli (via Santarcangiolese 4631)
    STILL LIFE di Uberto Pasolini
    Gran Bretagna/Italia, 2013– drammatico – 87 min.
  • Mercoledì 9 luglioVERUCCHIO –piazza Battaglini
    NEBRASKA di Alexander Payne
    USA, 2013 – drammatico – 115 min.
  • Giovedì 17 luglioSALUDECIO –piazza Beato Amato
    PHILOMENA di Stephen Frears
    Gran Bretagna/USA/Francia 2013–drammatico– 98 min.
  • Giovedì 24 luglioPIETRACUTA DI SAN LEO
    I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY di Ben Stiller
    USA, 2013–commedia/avventura- 114 min.
  • Mercoledì 30 luglioGEMMANO – piazza Roma
    TUTTI PAZZI PER ROSE di Régis Roinsard
    Francia, 2012 – commedia -111 min.
  • Giovedì 31 luglioSAN CLEMENTE–piazza Mazzini
    QUESTIONE DI TEMPO di Richard Curtis
    USA, 2013– commedia/fantastico – 123 min.

Un’occasione da non perdere per gli amanti del buon cinema, per vivere una serata di spettacolo all’aperto, sotto il cielo stellato estivo..

“P.assaggi di vino” a Rimini, 18-19 luglio 2014

Pronti per alzare i calici?

Dal 18 al 19 Luglio a Rimini, dalle 21 a mezzanotte, torna “P.assaggi di vino“, l’appuntamento dedicato alla degustazione dei vini locali D.O.C con musica, spettacoli e streetfood!

Le cantine vitivinicole che parteciperanno, saranno circa 30, con oltre 90 etichette e vini differenti, per una serata alla scoperta dell’enogastronomia romagnola.

L’evento si terrà nella splendida cornice del Borgo di San Giuliano e del Ponte di Tiberio, che daranno vita ad un vero e proprio Wine-bar all’aperto.

All’appuntamento non mancheranno i ristoranti e i pub del borgo, con menù a tema, con prodotti tipici romagnoli, e il Consorzio “Linea azzurra” e “Le Carni” by Marco Migani, per assaggi di pesce azzurro e della migliore carne romagnola selezionata. Il tutto avvolto da un’atmosfera rilassante e piacevole, accompagnata da musica.

Ma..come partecipare?

Le degustazioni di vino si potranno effettuare solo tramite l’acquisto del calice di “P.assaggi di vino”. Il calice, al prezzo di €10,00, darà diritto a 4 coupon (equivalenti a 4 consumazioni), sacca porta-calice e piantina dell’evento.
Assaggi ulteriori si potranno acquistare al prezzo di €2,00 l’uno.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Hotel Tiffany&Resort: offerta Befana e Benessere per una vacanza relax a Cesenatico

Arriva l’Epifania che tutte le feste porta via…fai il pieno di relax!

L‘Hotel Tiffany&Resort, hotel tre stelle di Cesenatico, in occasione dell’Epifania promuove una vantaggiosa offerta : “B&B: befana e benessere”!

La promozione comprende un pacchetto per due persone a 250 euro totali per un soggiorno di due notti in b&b (pernottamento e prima colazione) in camera platinum con set di cortesia (accappatoio e morbido telo mare in uso, ciabattine in omaggio) e accesso all’ elegante centro benessere dell’Hotel.

Le festa della befana è un’opportunità per godersi la magica atmosfera invernale della Romagna e in particolar modo di Cesenatico dove potrete farvi avvolgere e coccolare nella Spa dell’Hotel Tiffany tra luci soffuse e profumi avvolgenti, massaggi rilassanti, docce emozionali alla Maracujia, Sauna Finlandese a 90° , Bagno Turco e dalla freschezza della cascata di ghiaccio ideale per tonificare i muscoli e ottima soluzione contro la vasodilatazione .

L’Hotel Tiffany&Resort è una vera e propria oasi del benessere a Cesenatico.

In occasione dell’Epifania inoltre, Cesenatico si anima con l’arrivo dei Pasquaroli, che come tutti gli anni vengono ospitati in piazza Ciceruacchio e dopo la festa…un bicchiere di vin brulè e una golosa cioccolata calda per tutti!

A Cesenatico la festa della befana sarà uno degli ultimi giorni utili per poter ammirare il particolare Presepe Galleggiante di Cesenatico situato nel porto canale e l’occasione ideale per vedere le mostre allestite nel Museo della Marineria e a Casa Moretti.

Approfitta del ponte dell’Epifania a Cesenatico dell’Hotel Tiffany&Resort, un‘offerta imperdibile per le coppie.

Natale a Rimini: le offerte dell’Holiday Inn

Natale e Capodanno 2014 a RiminiHoliday Inn è l’hotel 4 stelle di Marina Centro che mette a disposizione dei suoi clienti camere arredate con tutti i moderni comfort per giornate all’insegna del relax. La struttura ricettiva è ideale per trascorrere vacanza a Rimini in un Hotel 4 stelle che ha come obiettivo la soddisfazione dei clienti, anche quelli più esigenti. L’albergo si trova nel cuore di Marina Centro, il quartiere di Rimini situato a ridosso del bellissimo lungo mare della città romagnola.

Rimini è una città da vivere anche in inverno, soprattutto durante le imminenti festività natalizie. L’albergo propone diverse pacchetti per trascorrere il Natale a Rimini e gustare la città nella sua veste invernale. I vari pacchetti pensati dall’Holiday Inn per augurare un felice Natale ai suoi ospiti prevedono passeggiate in città nei luoghi in cui è cresciuto Federico Fellini, visitate guidate ai monumenti storici di Rimini e altre attività per scoprire Rimini d’inverno.

L’Holiday Inn è l’hotel con ristorante di Marina Centro che offre la possibilità di trascorrere le vacanze di Natale a Rimini gustando la cucina tipica romagnola. I piatti offerti dal ristorante dell’hotel 4 stelle di Marina Centro raccontano la storia della città e completano l’offerta pensata dallo staffo dell’Holiday Inn per  assicurare vacanze di Natale all’insegna del relax e del divertimento. Per chi è alla ricerca di un hotel 4 stelle a Rimini per trascorrere le vacanze natalizie Holiday Inn offre tante soluzioni imperdibili.